Nei tempi moderni le costruzioni e le ristrutturazioni di opere pubbliche e private sono, ormai, all’ordine del giorno. Prima di arrivare al risultato finale, quasi tutti gli interventi in questione affrontano il delicato passaggio della demolizione, attività che comporta l’eliminazione fisica di edifici e strutture. Da molti anni la LT Trasporti si occupa del settore, garantendo al cliente la perfetta riuscita delle operazioni, in ambito civile ed industriale. Sebbene le demolizioni siano spesso effettuate da una ditta specializzata, è bene ricordare che si tratta di attività che presentano una notevole componente di rischio. Proprio in ragione di tale considerazione risulta estremamente importante far chiarezza su quelle che sono le modalità di azione che preservano la sicurezza di chi è impegnato in questi specifici interventi. Vediamo, dunque, nel dettaglio, come intervenire in sicurezza nelle demolizioni civili ed industriali.

I sopralluoghi preliminari

La prima fase dei lavori di demolizione, considerata fondamentale per la buona riuscita dell’intera operazione, è, senza dubbio, l’analisi preliminare di luoghi e strutture, effettuata da esperti di settore. Attraverso il sopralluogo è possibile, infatti, prevenire gli eventuali imprevisti già rilevabili prima dell’inizio delle demolizioni, così da garantire ai lavoratori la possibilità di intervenire in totale sicurezza. L’attenzione del professionista si concentrerà sulle condizioni di conservazione dell’edificio da demolire, con riferimento, ad esempio, allo stato dei materiali impiegati o a possibili infiltrazioni d’acqua trascurate nel tempo. Una volta verificata la stabilità del fabbricato sarà possibile pianificare le procedure di intervento. Questo assicurerà una progettazione improntata alla salvaguardia dell’incolumità di chi lavora nel cantiere o si trova nelle vicinanze di esso. Si precisa che la procedura appena esaminata si applica indistintamentead ogni tipo di demolizione, a prescindere dall’ambito civile o industriale della stessa. 

Tecniche e POS

Oltre alle già citate operazioni preliminari, quando una ditta specializzata si appresta ad intervenire in materia di demolizioni civili ed industriali, è bene che si rispettino precise regolenell’esecuzione dei lavori. La gestione dei materiali e della forza lavoro deve essere organizzata alla luce delle dettagliate normative di settore, pensate per far sì che l’intero procedimento si svolga ed arrivi a conclusione nel migliore dei modi. Occorre precisare che non esiste un modo univoco di operare nelle demolizioni, poiché ciascun intervento rappresenta un caso a sé stante e, come tale, va definito all’esito di uno studio approfondito della situazione, che prosegue anche dopo l’inizio dei lavori.

Solo chi è autorizzato ad intervenire nelle demolizioni può accedere alla zona interessata, interdetta ai non incaricati. Nell’ambito delle cosiddette demolizioni incontrollate, siano esse relative a fabbricati civili o industriali, si avrà certamente un’attenzione maggiore da parte dei preposti. Ciò accade perché nelle azioni distruttive in questione vengono impiegate tecniche di gran lunga più pericolose, che prevedono l’utilizzo di esplosivi e mezzi pesanti

È doveroso sottolineare che l’intera operazione farà il suo corso nel pieno rispetto del piano operativo di sicurezza (POS). Si tratta di un documento redatto all’esito del sopralluogo preliminare, contenente tutte le indicazioni relative all’intervento in sicurezza nelle demolizioni civili ed industriali.  Da anni la LT Trasporti opera nelle demolizioni adottando tutte le precauzioni necessarie in materia di sicurezza. Affidarsi ai professionisti dell’impresa significa scegliere personale qualificato, che saprà portare a termine i lavori senza alcun tipo di rischio. 

Per maggiori informazioni sui nostri servizi di demolizioni o per richiedere sopralluoghi e preventivi gratuiti, contattateci subito. Ci troviamo in Via Leonardo da Vinci 2 a Cucciago, in provincia di Como. Potete chiamarci al numero 0314123840 o scriverci all’indirizzo email pasquale.lattaro@libero.it.