Tutte le operazioni che richiedono un “movimento di terra”, comportano la modellazione dei terreni generalmente a scopi costruttivi o di gestione del territorio, per la realizzazione di scavi, rilevati e molto altro. Le cause del movimento terra dunque possono essere molteplici, tra le più comuni troviamo quelle legate alla necessità di costruire edifici o strade: per gettare le fondamenta o per livellare porzioni di suolo; o ancora il livellamento o il consolidamento di terreni agricoli, la ricostruzione e il rinforzo di argini o interventi di ripristino di frane o smottamenti.


Macchinari per le operazioni di movimento terra


I principali lavori di movimento terra come dicevamo sono quelli di scavo, sbancamento e livellamento, le cui caratteristiche cambiano a seconda del rapporto tra profondità e larghezza dello scavo. Nella maggior parte dei casi queste operazioni vengono effettuate con diverse tipologie di macchinari, ognuno più o meno adatto al tipo di scavo. Tra le principali troviamo: escavatori cingolati o gommati; pale cingolate o gommate; terne ovvero mezzi molto versatili perché combinano escavatore e pala; bulldozer/apripista che sono escavatrici superficiali nate appunto per “aprirsi una via” rimuovendo gli ostacoli che lo impediscono (terra, macerie, vegetazione); ancora la ruspa che ha la funzione di “raschiamento” del suolo; grader o motolivellatrice che  ha lo scopo di scavare, spostare, modellare; i dumper utilizzati per trasportare all’interno del cantiere materiali sfusi quali pietrisco, sabbia, ghiaia, tramite i loro cassoni ribaltabili.


Gestione controllata dei rifiuti


Tutte le operazioni di movimento terra generano degli accumuli di terreno, pietrisco e altri materiali rocciosi o sabbiosi che ovviamente devono essere smaltiti o riciclati secondo le normative vigenti. Se infatti si tratta di materiali inquinati o contaminati sarà necessario smaltirli in base al grado di pericolosità seguendo le procedure di sicurezza; se invece i materiali possono essere riutilizzati, la loro destinazione d’uso potrà essere molteplice: rinterri (ovvero alzare il livello del terreno per eliminare un dislivello)), riempimenti(ovvero colmare i vuoti dovuti dagli scavi) rilevati (cumulo di terra per aumentale il livello), rimodellazioni per effettuare modifiche a livello morfologico.

La nostra azienda LT Trasporti, di Via Leonardo da Vinci n. 2, a Cucciago in provincia di Como, è un punto di riferimento per tutto ciò che riguarda il movimento terra, smaltimento dei rifiuti, trasporto di inerti, realizzazione di scavi, demolizioni e molto altro. Grazie al nostro parco macchine di altissima qualità e ad un personale specializzato e competente, saremo in grado di realizzare qualunque operazione di cui necessitate. Per maggiori informazioni o per ricevere un dettagliato preventivo, non esitate a contattarci al numero 031.4123840 o inviandoci un’email all’indirizzo lt.trasportisrl@libero.it