Le operazioni di demolizione sono, da sempre, lavori che comportano operazioni non sempre delicate.  Le ditte incaricate hanno, dunque, il compito di conciliare l’intervento materiale con le regole dettate dalla normativa di settore. Quando l’edificio da distruggere si trova all’interno di un contesto a rilevanza storica, le attenzioni da dedicare ai lavori subiscono un decisivo aumento. Da anni attiva nel ramo delle demolizioni, la LT Trasportisi compone di professionisti in possesso delle capacità necessarie a fronteggiare la distruzione di fabbricati inseriti in aree storiche. Per capire meglio come affrontare i lavori è bene analizzare in via preliminare il concetto stesso di area storica.

La definizione

Con l’aggettivo storico si indica quella parte di territorio cittadino considerata antica e meritevole di tutela da parte degli organi preposti. La ragione di tale eccezionale attenzione risiede nella necessità di conservare un patrimonio storico ricco di testimonianze antiche.

Tale particolare e specifica indicazione determina la nascita, in capo al soggetto incaricato delle operazioni di demolizione, di precisi obblighi nell’agire. L’interesse supremo alla salvaguardia della ricchezza locale, infatti, supera le aspettative dei privati, costretti a sottostare alla normativa vigente in materia di aree storiche. I professionisti dovranno, dunque, mettere in atto speciali tecniche d’azione, improntate al raggiungimento di un risultato che sia conforme al valore storico dell’ambiente circostante. Tutto ciò è possibile grazie all’utilizzo di strumenti e capacità d’intervento mirati, accompagnati da un attento studio del caso concreto.

Come procedere

Le aree con alto valore storico obbligano la ditta cui è affidato il compito della demolizione ad un approccio decisamente diverso rispetto a territori non afflitti dal vincolo in esame. Gli stessi mezzi meccanici solitamente impiegati nella procedura devono, talvolta, lasciare spazio al solo lavoro manuale, considerato meno invasivo. Con riferimento alle demolizioni civili in aree storiche, una delle tecniche maggiormente utili è sicuramente il cosiddetto taglio al diamante.

Si tratta di un intervento ad alta precisione, che nel tempo si è rivelato estremamente efficace per separare l’edificio da distruggere dai fabbricati adiacenti, non interessati dall’operazione. 

Il metodo permette un intervento a stretta vicinanza, senza comportare danni alle strutture situate in prossimità della zona coinvolta. In aggiunta, a differenza dei mezzi tradizionali, l’impiego del disco diamantato riduce anche l’inquinamento del sito di lavoro, poiché riduce la produzione delle cosiddette polveri volatili, particolarmente dannose per chi abita nelle vicinanze. 

Per le demolizioni civili in aree storiche rivolgetevi agli specialisti della LT Trasporti, capaci di assicurare il buon esito dei lavori, nel pieno rispetto del vincolo storico e dei soggetti coinvolti.

Per richiedere un sopralluogo contattateci al numero 031.14123840 o all’indirizzo email pasquale.lattaro@libero.it.. Ci troviamo in Via Leonardo da Vinci 2, a Cucciago, in provincia di Como.