Prima di affrontare l’importante argomento della normativa riguardante il trasporto delle macchine operatrici, è doveroso procedere alla preliminare disamina del concetto stesso di macchina operatrice.

Con questo termine, come specificato dall’art. 58 del codice della strada, si fa riferimento ai veicoli operanti nei cantieri e più in generale su strada, classificati come a ruote, a cingoli, trainate o semoventi.

In aggiunta, accade spesso che, per far fronte al tipo di lavoro cui è preposto il mezzo, la macchina operatrice venga dotata di particolari attrezzature speciali ed accessorie. Senza l’ausilio di tali macchinari, risulterebbe impossibile svolgere specifiche attività di lavoro ed è proprio in ragione a tale considerazione che, in caso di necessità, è fondamentale poter beneficiare di un trasporto delle macchine operatrici che risulti conforme alle normative in materia e metta le stesse a riparo dal rischio di un eventuale danneggiamento.

Noi di LT Trasporti eseguiamo il trasferimento delle macchine operatrici senza limitazioni di tempi e luoghi.

Infatti, nella nostra azienda abbiamo a disposizione mezzi adeguati ed un personale estremamente preparato ad affrontare queste delicate operazioni.

Prescrizioni in materia

Data la specialità dei trasporti in questione, il considerevole peso e le importanti dimensioni delle macchine operatrici, a chi effettua questi spostamenti è imposto di adottare mezzi idonei al tipo di lavoro richiesto.

La carrozzeria deve, dunque, essere consona al trasporto da effettuare, tanto che è la stessa carta di circolazione del mezzo a contenere la dicitura “carrozzeria idonea al trasporto di macchine operatrici da cantiere”. La necessità di una carrozzeria cosiddetta funzionale risiede proprio nel carattere speciale del trasporto, che non è possibile effettuare con mezzi ordinari non predisposti a questa particolare forma di attività. Parimenti, anche il personale dell’impresa che si occupa del trasporto deve essere in possesso di specifiche abilità professionali. Nel dettaglio, per il trasporto delle macchine operatrici, si necessita di professionisti esperti, in grado di assicurare il carico e portare a termine lo spostamento in totale sicurezza, a prescindere dalla distanza effettivamente coperta dall’operazione.

Mezzi di trasporto ed indennizzo di usura

Come già ampiamente stabilito, i mezzi impiegati nel trasporto di macchine operatrici devono essere dotati di specifici requisiti. La presenza di pianali attrezzati e avanzate tecnologie in materia rendono, senza dubbio, maggiormente agevoli le operazioni di sollevamento e spostamento. Trattandosi di un trasporto definito speciale, la normativa di settore ha previsto anche la corresponsione, a titolo convenzionale, di un indennizzo di usura. Si tratta di una somma che verrà calcolata sulla base della massa complessiva a pieno carico, risultante dalla carta di circolazione di ciascun veicolo. Tutto ciò si deve, appunto, alla mole dell’operazione, tale da comportare uno stress maggiore per le strade percorse dai mezzi in questione.

Alla luce di quanto detto, emerge chiaramente la necessità di affidare il trasporto delle macchine operatrici ad una ditta specializzata, costantemente aggiornata sulle normative applicabili al caso concreto.

Incaricando la LT Trasporti avrete la certezza di un risultato ottimale, raggiunto in conformità alla regolamentazione di settore. Ci troviamo in Via Leonardo da Vinci 2 a Cucciago, in provincia di Como; chiamateci al numero 031.14123840 o inviateci una mail all’indirizzo pasquale.lattaro@libero.it per conoscere tutti i dettagli.